Succo di Cranberry o Mirtillo Rosso: Perché Fa Così Bene?

In un articolo di qualche tempo fa scrivevamo dell’importanza che assumono, nel regime alimentare, bacche, frutti di bosco e simili (Leggi: Bacche e Frutti di Bosco: Perché Sono Medicine Naturali).

Oggi concentriamo la nostra attenzione sul cranberry, anche conosciuto come mirtillo rosso americano.

I cranberry hanno un bassissimo contenuto calorico, ma un pugnetto di questi piccoli frutti ha delle preziose proprietà antiossidanti e un contenuto di vitamine davvero da non trascurare. Ecco perché bere il succo di questo delizioso mirtillo rosso, ovviamente senza andare ad aggiungere dello zucchero, dovrebbe essere una buona abitudine da tenere in considerazione.
Vediamo perché:

Secondo uno studio pubblicato sul Journal of Urology, il succo di cranberry modifica la struttura del batterio E-coli, il batterio responsabile delle infezioni alla vescica. Purtroppo questo succo non le cura, se l’infezione è già in corso, ma svolge un’efficace azione preventiva.

Sempre parlando di prevenzione, questi fruttini rossi, grazie ai loro potenti antiossidanti, possono ridurre il rischio di cancro gastrico o di ulcere allo stomaco.

I cranberry fanno benissimo anche ai denti: essi, infatti, impediscono ai batteri nocivi di proliferare sui nostri denti, portando a sviluppare delle patologie parodontali, ma sono anche una sorta di “inibitori” per la formazione della placca, che è la prima causa di carie.

Il mirtillo rosso americano contiene alti livelli di flavonoidi, che favoriscono la circolazione del sangue e possono prevenire le malattie cardiache, come ribadito nell’American Chemical Society meeting di qualche anno fa.

Last but not least, il succo di cranberry aiuta a mantenere giovane la pelle, grazie al suo alto contenuto di antiossidanti, che rallentano la degenerazione cellulare.

Soffri di Reflusso Gastrico? Ecco i 20 Cibi Insospettabili che Possono Causarlo.

Mirtillo rosso americano
Cranberry

Foto tratta dalla rete
Fonte: mind body green

Commenta!

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*